2022, here we come!

Lo so, lo so: i miei titoli sono sempre orrendi! XD Ma ormai non ho più idee, scusate! XD

Dicevamo! E un altro anno è volato via e siamo ormai alle soglie del 2022.
Come lo scorso, anche questo è stato un anno complicato, che difficilmente dimenticheremo: se l’anno scorso siamo rimasti sconvolti dall’arrivo di una pandemia che ci ha colti impreparati e spaventati, quest’anno abbiamo iniziato la nostra piccola riscossa, anche se la fine di quest’incubo è ancora lontana: nonostante la situazione non sia ancora delle più rosee, abbiamo vaccini che ci portano a sperare che presto potremo tornare alla nostra vita normale, prima di gel e mascherine, quando trovarsi in una folla non ci terrorizzava e baciarsi e abbracciarsi era la cosa più normale del mondo.

Per quanto riguarda la mia vita personale, quest’anno è stato l’anno dello studio. Di questi tempi l’anno scorso non avrei mai creduto che avrei frequentato così tanti corsi, che avrei preso così tanti titoli e che, soprattutto, avrei studiato per così tanti concorsi. Se mi avessero detto che avrei recuperato i crediti per l’insegnamento, penso che avrei accusato quella persona di essere completamente pazza, ma visto che l’anno scorso avrei detto le stesse parole a chiunque mi avesse predetto il Covid, penso che sia arrivato il momento di arrendermi e rendermi conto che, in fondo, è proprio questo che rende la vita quello che è: un’avventura (nel bene e nel male) in cui non puoi mai sapere quello che accadrà.

Ma bando alle ciance poetiche e passiamo alle cose serie. Siete pronti? Io sì! *_*


Cos’hai fatto nel 2021 che non avevi mai fatto?
Siete pronti? No, perché stavolta me le sono segnate mese per mese così da non dimenticarle! XD Dunque, ho aperto un conto online; ho superato un corso di dattilografia; ho iniziato a mandare messaggi vocali (e pure lunghi, io che non ne mandavo mai! XD); sono stata in quarantena fiduciaria e ho fatto il tampone molecolare (risultato negativo, per fortuna); mi sono vaccinata contro il Covid (e sì, lo so che ho fatto altri vaccini da piccola, ma sinceramente chi se li ricorda? XD); ho frequentato un corso di SoulCollage; ho creato la mia prima storia su WhatsApp (sì, lo so cosa state pensando: no, mai creata nessuna storia su nessun social network. Sì, sono strana, lo so); ho richiesto la disoccupazione; ho creato un DVD video (dai video al menù); ho conseguito i 24 CFU; ho inviato delle MAD; ho frequentato un master; ho sostenuto un esame online; ho tinto i capelli di rosso; ho partecipato a un concorso da remoto; ho partecipato a una corsa solidale (anche se io, più che correre, ho camminato XD); sono stata scelta per fare da testimone all’estrazione di una prova in un concorso; ho fatto un investimento; ho comprato uno smartwatch; ho partecipato alle prove scritte di un concorso, sia a risposta multipla che chiusa e ne ho superata una; ho visto un doppio arcobaleno! *_* Ho fatto bene a segnarmeli, eh? XD

Hai mantenuto i buoni propositi fatti l’anno scorso, e ne hai nuovi per il 2022? L’anno scorso scrissi “Fare qualche corso interessante e trovare un lavoro più in linea con i miei studi e/o i miei interessi. E poi, pandemia permettendo, un viaggio (magari quello che sogno da una vita) e, magari, superare uno dei mille concorsi cui sono iscritta.” Allora, per i corsi interessanti direi che quest’anno ho dato abbastanza, mentre per il lavoro ci sto lavorando partecipando a vari concorsi. Sul viaggio, ne riparliamo quando la situazione sarà migliorata, che dite? Quanto ai buoni propositi per l’anno prossimo, come sempre, ci rivediamo a fine gioco.

C’è stata qualche nascita tra le persone a te vicine? Sì! Ho una nuova nipotina (acquisita) da neanche un mese! (Anche se non l’ho ancora vista T_T).

C’è stata qualche “dipartita” tra le persone a te vicine? Sì, e a pensarci sento ancora la rabbia ribollirmi dentro.

Quali nazioni hai visitato? Quest’anno sono a mala pena uscita dal mio paese, figuriamoci se sono stata all’estero!

Cosa vorresti avere nel 2022 che ti è mancato nel 2021? Fiducia. In me stessa, negli altri e nel genere umano in generale.

Quale data del 2021 rimarrà nella tua memoria? Il 5 settembre. Una data che io e la mia famiglia non dimenticheremo tanto facilmente.

Qual è stato il tuo più grande risultato di quest’anno? Beh, arrivare all’orale di un concorso non mi pare tanto male, come risultato.

Qual è stato il tuo più grande fallimento? Non aver ancora sostenuto l’esame di un corso per cui ho già pagato. Ma non ho veramente tempo.

Hai avuto malattie o incidenti? Facendo le corna, complice l’uso della mascherina, quest’anno non mi sono ammalata. Quanto agli incidenti, ho fatto una caduta spettacolare davanti alla casa di una mia collega, fortunatamente senza conseguenze.

Qual è stato il tuo miglior acquisto? Il mio nuovo smartwatch! *_* (Niente di eccezionale, ma a me piace un sacco!)

Quale avvenimento ha meritato d’essere celebrato? Diciamo che sia l’anno scorso che quest’anno ho trovato colleghe e maestre che amano celebrare le piccole gioie della vita, quindi ho festeggiato tutti i miei successi con loro, dal compleanno all’esame passato, anche solo con un caffè e un cornetto.

Quale avvenimento ti ha depresso? Sentire che c’è ancora gente che, con tutti questi morti, non crede che ci sia il Covid.

Che fine ha fatto il tuo denaro? Libri, manga e colazioni prese dal bar. XD

Cosa ti ha davvero emozionato? Fino a qualche giorno fa, noi personale ATA Covid non avevamo ancora ricevuto conferma della proroga, quindi io ho salutato tutti, non sapendo se sarei tornata a scuola a gennaio, anche perché, per varie ragioni, non ero sicura se accettare o meno una eventuale proroga. Quando la segretaria ci ha chiamate per farci gli auguri e mi ha augurato ogni bene, le parole che mi ha rivolto lei, ma soprattutto le mie colleghe, che speravano accettassi la proroga, se fosse arrivata, mi hanno davvero commossa. <3

Quale canzone o album ti ricorderà il 2021? Sono indecisa tra questa e questa canzone.

Rispetto all’anno scorso, sei: più o meno felice? più o meno grassa? più o meno ricca? Più ricca, perché ho un anno di stipendi in più; meno grassa, a quanto mi dicono le maestre che ogni tanto mi domandano “Ma sei dimagrita?” nonostante lì non facciamo altro che mangiare! XD E più stressata, a dire il vero. XD

Cosa avresti voluto fare di più? Viaggiare.

Cosa avresti voluto fare di meno?/ Incazzarmi.

Come hai trascorso il Natale? A casa. Avevamo organizzato una tre giorni con amici, ma poi è saltato tutto causa aumento dei contagi.

Con chi passi più tempo al telefono? Simona, ma anche le lunghe sessioni di messaggi vocali con Lucia non scherzano. XD

Ti sei innamorata nel 2021? Per carità! Già non ci penso proprio, ma quest’anno tempo per l’amore non ne avrei avuto, neanche se avessi voluto.

Quante avventure di una notte nell’ultimo anno? Nei romanzi che leggo, parecchie.

Qual è stato il tuo programma tv preferito? Ho adorato Strappare lungo i bordi (per l’ultima puntata ho pianto tutte le mie lacrime), La regina degli scacchi e considero un piccolo capolavoro il penultimo episodio della quarta e ultima stagione di Castlevania.

Qual è stato il più bel libro che hai letto? Di libri belli quest’anno ne ho letti vari, ma la mia scoperta quest’anno è stata Anyta Sunday: non scrive romanzi che meritano un Nobel per la letteratura, anzi, sono piuttosto semplici e leggeri, proprio quello di cui ho bisogno ultimamente. Di lei mi piace il fatto che scriva storie “a cottura lenta”: i suoi personaggi non si saltano subito addosso, dichiarandosi amore eterno nel giro di due pagine (genere che, personalmente, detesto), ma ci mettono UNA VITA a comprendere sia i propri che gli altrui sentimenti (e infatti non avete idea di quanti “Ma sei cretino?” mi vengono fuori ogni volta XD), che è proprio il genere che io ADORO. Inoltre, ama scrivere di nemici che si innamorano, il mio topos preferito in assoluto. Sì, “Molto rumore per nulla” mi ha rovinato la vita! 😀
Per farla breve, ho recuperato tutti i suoi libri finora usciti in italiano.

Qual è stata la tua migliore scoperta musicale? Nessuno mi ha particolarmente colpita, quest’anno.

Cosa hai voluto ed ottenuto? Il mio smartwatch.

Cosa hai voluto e non ottenuto? Avere il tempo per fare un viaggio.

Quali sono stati i film migliori dell’anno? Quello di Given.

Cosa hai fatto il giorno del tuo compleanno, e quanti anni hai? 37. È stato di sabato, quindi la sera sono uscita con amici, mentre durante il giorno ho studiato per un concorso (che novità, quest’anno! -_-)

Come descriveresti il tuo concetto personale di moda per il 2021? Le mascherine nere continuano a farmi impressione, ma mai come quelle che hanno le bocche disegnate sopra. Beh, che c’è? Ormai anche le mascherine fanno parte dell’abbigliamento.

Cosa ti ha mantenuto in salute? Il distanziamento sociale, le mascherine e gli igienizzanti. A prescindere dal Covid, penso che certe buone abitudini non dovremmo perderle, una volta che questo incubo sarà finito.

Quale personalità ti ha affascinato? Direi nessuno, le personalità pubbliche, di solito, tirano fuori lo scaricatore di porto che è in me.

Quale tema politico ti ha appassionato maggiormente? Il DDL Zan.

Cosa/chi ti è mancato? Il tempo di mettere in pausa il cervello.

Qual è stata la persona migliore che hai conosciuto? La nuova segretaria della scuola in cui lavoro.

Raccontaci una lezione di vita importante avuta dal 2021: “La vita è ciò che ti accade mentre fai altri progetti”.

Una strofa di canzone che riassuma l’anno trascorso: Direi che io titolo Notte prima degli esami quest’anno calza proprio a pennello. XD

Buoni propositi per l’anno nuovo. Per quanto consideri nobilissimo il lavoro di collaboratrice, spero di trovare un lavoro che sia più in linea con i miei interessi e i miei studi o magari di passare uno di dei tanti concorsi a cui sono iscritta e per cui mi sto impegnando così tanto. Vedremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.