Fanfiction play

Rubato a Tyrande (su Facebook). Non taggo nessuno: come sempre, chi vuole, lo faccia!

 

1) Nickname: Naco (da sempre, al massimo ci aggiungo un -chan)

2) Sito su cui hai postato la tua prima fanfic: EFP, quando ancora era un sito statico ed Erika postava a mano le storie. Mado’ che nostalgia! <3

2a) Nick dell’epoca?: Naco chan.

3) Cita il fandom, titolo, genere di una fanfiction che non dimenticherai mai: Eh, di fanfiction che non dimenticherò mai ce ne sono davvero troppe. Cito Saiyukiful, una parodia roundrobin su Saiyuki, perché è grazie a questo fandom che ho conosciuto le mie prime conoscenze on line – persone a cui sono ancora legata da una salda amicizia.

4) un fandom di cui non hai mai scritto, ma ti piacerebbe: Toshokan Sensou. Il fandom in italiano non esiste ancora ed è arrivato il momento che qualcuno ci pensi, e i fandom che nessuno fila sono la mia specialità. U_U (chissà quando, però. .__.)

5) a che età hai letto la tua prima rating rosso?: avevo 17 anni ed era su Dragon Ball, una Bulma e Vegeta, per la precisione. Mi pare sull’IM-FA (paleozoico, per i fanwriter di oggi. XD)

5a) ed è stata illuminante?: No, diciamo che a 17 anni avevo già letto dei romanzi con scene esplicite, quindi, come dire, non è che proprio pensassi ancora che i bambini si trovino sotto i cavoli o li porti la cicogna, eh. XDD  Più interessante fu il mio incontro con una storia rossa yaoi. Non è che ne rimasi sconvolta o che, ma fu il mio primo incontro con una scena omoerotica e la trovai… diversa. XD

6) personaggio che ammiri, ma di cui non hai mai scritto per paura di sminuirlo: Sherlock. Mi piacerebbe davvero TANTO scrivere su di lui, ma mi fa troppa paura.

7) personaggio di cui vorresti descrivere la morte: quella stronza di Georgie. La farei crepare vecchia, povera e sola. -> ecco, diciamo che, quando ho letto la domanda, non sapevo cosa rispondere, ma condivido questa risposta lettera per lettera, quindi la lascio volentieri (a lei, io aggiungerei tutte le eroine degli shoujo classici, tra cui Candy. Vi detesto TUTTE).

8) hai mai ucciso un personaggio?: Certo, Goku (di Saiyuki). Fu la prima cosa che Stefania mi fece notare appena Simona me la presentò. «Ah, tu sei quella stronza che ha ucciso Goku!» Grazie, Ste, ti voglio bene anche io! <3

8a) e com’è stato?: Goku si è divertito, in fondo, mentre Sanzo mi odia ancora per questo. (Sanzo: io non ti sopporto a prescindere. Io: Non avevo dubbi. -_-“).

9) ti sei mai ricreduta scrivendo di un personaggio che odiavi?: Nel senso che, scrivendoci su, ho imparato ad apprezzarlo? No, mai, anche perché raramente scrivo di personaggi che odio.

10) hai mai creato un OC?: Se intendi nelle fanficion, yes, e NO, non sono state delle Mary Sue o Gary Stu, parola dei lettori.

10a) se la risposta è sì, nome e cognome: Milena, Alessio e Luana. No, non avevano cognomi e certamente ora non perderò tempo ad inventarli.

11) quale avvertimento eviti in genere?: Death. Cioè, se un personaggio deve morire, preferisco saperlo mentre leggo, non me lo devi dire prima. E non-con. Di storie non consensuali è già piena la cronaca, grazie tante. E poi il rischio di trovare il tema trattato in maniera poco rispettosa e seria è troppo alto, e io leggo per rilassarmi, non per farmi venire l’ulcera.

12) su quale avvertimento sei curiosa di scrivere?: Boh, non saprei.

13) ironia, sarcasmo, commedia o demenzialità?: Ironia, sarcasmo e commedia. Possibilmente, insieme.

14) pensa al tuo scenario AU preferito. Ora pensa all’esatto opposto, quello che salti a piè pari: Allora, a me gli AU piacciono un sacco, perché mi diverte tantissimo vedere i miei personaggi preferiti in un altro contesto. A patto che siano IC – altrimenti crea un’originale, no? Mi va bene qualsiasi scenario, in realtà, basta che sia logico, ben scritto e, ripeto, con personaggi IC. Quindi l’esatto opposto, quello che salto a piè pari, è quello in cui, già dall’introduzione, capisco che sarà una originale camuffata da fanficion.

15) scegli una canzone da cantare in mezzo alla strada con un personaggio: Io penso che, se iniziassi a cantare le canzoni italiane e giapponesi degli anime o quelle dei film Disney con Nodame, lei mi seguirebbe a ruota senza batter ciglio. XDD

16) hai mai pensato/scritto di un amico rendendolo un OC?: OC in una fanfiction no; in una originale, sì. Chi? Ovviamente non ve lo dico. U_U

16b) Se no… prova!: Uhm, nella famigerata fic su Toshokan Sensou che vorrei scrivere un giorno, potrei mettere un personaggio che GUARDA CASO abbia i capelli ricci e gli occhiali come me, e che lavori PER PURO CASO in biblioteca con Shibasaki (e magari l’aiuti a darsi una mossa con quel poveretto di Teztuka).

17) qual’è l’errore in questa domanda?: qual è. L’avete trovato tutti, VERO?

18) dedica a tutti un consiglio grammaticale gratuito: il correttore di word fa schifo, e su questo siamo tutti d’accordo, ma salva da un sacco di erroracci molto imbarazzanti.

19) è nato prima il personaggio o la trama?: In teoria, la trama, ma in realtà la trama ruota attorno ai personaggi che alla fine decidono tutto loro e se ne fregano del proprio autore, quindi diciamo contemporaneamente. XD

20) hai un luogo dove sono le idee che rincorrono te e non viceversa?: Nel mio letto, mentre dormo.

21) Blocco dello scrittore: Ancora in corso. Cambiamo argomento, per favore.

21a) Quanto è durato?: dura da *conta* più o meno cinque anni, forse anche qualcosa in più.

21b) Rimedi? Consigli?: Nessuno, più ci pensi, più tenti e meno ci riesci. Lo so per esperienza personale, visto che mi è successo anche altre volte. L’unico consiglio che riesco a darmi è di pazientare, prima o poi le idee arriveranno. Nel frattempo, se proprio non si vuole abbandonare la scrittura, dedicarsi ad altro, come recensioni, articoli, un diario, anche solo per tenersi in allenamento.

22) Prosa o poesia?: Prosa

23) favola o fiaba?: Favola

24) fonte/i d’ispirazione?: Tutto.

25) cibo ideale mentre si scrive?: Non mangio mentre scrivo.

26a) oggi aprirai l’armadio e sceglierai un vestito da donna per il tuo personaggio maschile preferito. Scrivi la sua (sintetica) reazione: Se Ryo Saeba vedesse il contenuto del mio armadio, mi guarderebbe con un’espressione schifata, commentando che in confronto a me persino Kaori è una lady, e mi trascinerebbe a comprarmi qualcosa di decente, incurante della martellata che nel frattempo gli sarebbe arrivata. Oddio, m’immagino PERFETTAMENTE la scena. XD

26b) oggi aprirai l’armadio e sceglierai un vestito da uomo per il tuo personaggio femminile preferito. Uhm, credo che Nodame adorerebbe il pigiamone che uso come tuta per la casa.

27a) Unpopolar opinion sulla caratterizzazione femminile: (nel fandom) No, please, io le opinioni del fandom le ho sempre evitate come la peste.

27b) unpopolar opinion sulla caratterizzazione maschile: (nel fandom) com’è che persino il più stronzo genocida diventa un tenero cucciolone che nessuno ha mai realmente compreso? -> questa la quoto, visto che questo non avviene solo nel fandom.

28) questioni di coppia (sì o no): adoro le questioni di coppia! *_* (Basta che non riguardino me U_U)

28a) amore a senso unico?: sì, anche se poi mi dispiace per il poveretto. ç_ç

28b) terzo incomodo?: Dipende da quanto è invadente il terzo incomodo. Cioè, a me piacciono quelle storie in cui Tizio CREDE di avere un rivale e finalmente si decide a capire che ama Caio, ma mi stanno veramente sulle scatole quelle storie in cui Sempronio finisce per avere DAVVERO la storia con Caio, ma  poi verrà lasciato perché Caio capirà di aver amato sempre Tizio. A parte che è un luogo comune da shoujo davvero noioso perché abusato, ma solo a me pare una cosa cattivissima? Tizio soffre (o magari si trova un quarto, che verrà lasciato come il Sempronio di cui sopra), Sempronio soffrirà poi (e non crederò mai al fatto che lui lasci andare Caio così facilmente perché “tanto lo sapevo che hai sempre amato Tizio!”); Caio, invece, zitto zitto, si è pure divertito (perché Sempronio un po’ gli piace, altrimenti non si metteva insieme, no?).
Sì, sto sproloquiando.

28c) threesome?: No, non mi piacciono.

28d) sessualità varia ed eventuale?: Non mi dà alcun problema.

28e) amore epico?: no per piacere. -_-

28f) platonico?: Sì, va bene, ma dopo un po’ gradire qualcosa di più utile ai fini della trama? Andiamo un po’ sul pratico, oh, altrimenti qua altro che Tsukimori e Hino (che, per inciso, nel manga, manco uno schifosissimo bacio si scambiano -.-)

28g) finché morte non li separi?: Di solito, se inserisco dei decessi, questi avvengono PRIMA di iniziare la storia, quindi il problema non si pone.

29) qual è il tuo tallone d’Achille nella scrittura?: La puntigliosità. Pubblico solo quando sono sicura. Peccato che poi, dopo aver pubblicato, rileggo, trovo un errore (o una frase che poteva essere resa in altro modo) e mi maledico da sola.

29a) ti dicono mai il contrario?: No, al massimo che sono una rompiscatole e che “Va bene così, basta, adesso PUBBLICA!”.

30) pensi che i tuoi lettori/commentatori occasionali siano sinceri?: Lo spero, ma di solito chi non è sincero non perde tempo a commentare.

31) pensi che uno scrittore potrebbe non sopportare il tuo parere negativo?: Oh certo. E chi se ne frega? Io lo lascio comunque (in modo educato, ovviamente)

32) shot di opinioni (in una parola): scordatelo.

32a) trama ideale?: Quella in cui i personaggi ne passano di tutti i colori (e con tutti, intendo TUTTI!), crescono, maturano e si fortificano, e alla fine hanno il loro lieto fine.

32b) personaggio ideale?: Quello che devi inseguire per fargli fare quello che vuoi, ma poi agisce meglio di quanto avresti fatto tu. Sì, Enrico, sto parlando di te. <3

32c) stile ideale?: Commedia, ironica e sarcastica.

32d) difetto adorabile in un personaggio?: La troppa innocenza.

32e) virgola ideale?: Quella dopo (o prima, a seconda dei casi) del complemento di vocazione.

32f) cattivo ideale?: Quello che fa tutto da solo, senza aver bisogno di delegare.

32g) climax ideale?: Quello in cui, alla fine del capitolo, spunta un cliffhanger colossale, che ti lascia là inchiodato ad urlare un “NOOOOOOOOOOOOOOOOOO!” che sente tutto il vicinato e ti fa odiare l’autore come poche cose al mondo. Lo so, sono piuttosto masochista.

32h) personaggio secondario ideale?: l’amico che sa, sempre. -> quoto

32i) Inizio ideale?: La battuta di un personaggio, magari che ti butta già nel cuore dell’azione.

33) pensi che tutto abbia una fine?: Deve e, se non ce l’ha, la creo io.

34) saluta con una citazione colta sulla scrittura: “È una sensazione strana. Prima c’è qualcosa che non esiste, o che forse esiste già da qualche parte al buio e vuole solo essere trovata e portata alla luce. Io non so quello che provano gli altri. Per me è una cosa che arriva senza preavviso, che arriva da dentro, e che se non la conosco ancora, so già che dopo non ne potrò fare a meno. Ci sono cose che uno crede di gestire e invece arrivano a dominarti completamente […] Scrivere una canzone è come innamorarsi.
“Niente di vero tranne gli occhi”, Giorgio Faletti”

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*