Bye bye, 2016

E, come ogni anno, eccomi qui a tirare le somme di questo 2016.
Un anno abbastanza positivo, per quanto mi riguarda; migliorabile, è vero, ma ci sono stati anni peggiori: ho conseguito il PET, ho terminato l’inventario dell’ENAL che portavo avanti da cinque anni, sono stata scrutatrice e quasi la metà delle mie letture è stata in inglese (un risultato più che buono per una che, fino a un paio di anni fa, odiava questa lingua XD).
Certo, c’è sempre qualcosa che manca, qualcosa che poteva andare meglio, qualcosa che, invece, si è rivelata un disastro, o quasi; ma, visto l’andazzo generale del 2016, mi accontento dei miei traguardi, con l’augurio che, nel prossimo anno, possa superarne altri.
Vorrei augurare un anno meraviglioso, ovviamente. Un anno senza brutte notizie, senza tragedie e calamità, naturali e non. So che è un’utopia, ma spero, comunque, che sia un anno ricco di soddisfazioni e risultati. Auguri a tutti!

Cos’hai fatto nel 2016 che non avevi mai fatto? ho fatto da scrutatrice ai due referendum; ho pubblicato un inventario; ho sostenuto un esame Cambridge (il PET); ho letto più di un romanzo in lingua originale (e non una riduzione scolastica); ho seguito delle serie TV interamente sub eng; ho prenotato da sola dei voli (fino ad adesso lo avevano fatto altri per me XD); ho bevuto vine brulé e mangiato pancake e dorayaki; ho scritto una fanfiction su Toshokan sensou; ho studiato diritto amministrativo; sono stata al Festival dell’Oriente; ho assistito a una partita di pallavolo della nostra nazionale; ho organizzato un pranzo di matrimonio; sono stata a Salerno e sul lago Lacena; sono stata in una SPA; ho visto dal vivo John Peter Sloan e Michele Riondino (con tanto di foto e autografo!).

Hai mantenuto i buoni propositi fatti l’anno scorso, e ne hai nuovi per il 2016? L’anno scorso scrissi queste parole: “ripropongo la certificazione d’inglese, perché non ce l’ho ancora, un lavoro più stabile, leggere più manga e Guerra e pace e riprendere il giapponese”. Di queste, ho mantenuto solo la prima: non ho ripreso Guerra e pace (anche se ho visto la miniserie della BBC), i manga sono ancora lì che mi attendono e, per quanto per qualche settimane abbia fatto qualche lezioncina di giapponese, non l’ho proprio ripreso. Tutto sommato, però, poteva andare peggio. XD

C’è stata qualche nascita tra le persone a te vicine? Sì, per fortuna! Sono ormai una zia acquisita veterana! XD

C’è stata qualche “dipartita” tra le persone a te vicine? Per favore, eh. Quest’anno, fra personaggi famosi, persone che conosco, altre vicine a persone che conosco e gente morta in attentati e in incidenti abbiamo fatto l’en plein. -__-

Quali nazioni hai visitato? Solo l’Italia. A meno che non valgano i padiglioni del festival dell’Oriente. XD

Cosa vorresti avere nel 2017 che ti è mancato nel 2016? Un lavoro stabile.

Quale data del 2016 rimarrà nella tua memoria? Il 12 luglio, giorno dell’incidente ferroviario tra Corato e Andria. Ma ne ho parlato già abbastanza all’epoca.

Qual è stato il tuo più grande risultato di quest’anno? Il PET e la pubblicazione dell’inventario dell’ENAL.

Qual è stato il tuo più grande fallimento? Non aver trovato un lavoro stabile.

Hai avuto malattie o incidenti? No, ma ad agosto ho avuto un fortissimo dolore al piede sinistro e ultimamente ho spesso dolori al collo. -_-

Qual è stato il tuo miglior acquisto? Il mio nuovo, fighissimo, cellulare! *_*

Quale avvenimento ha meritato d’essere celebrato? L’inventario e la certificazione. Ma non li ho mai festeggiati. XD

Quale avvenimento ti ha depresso? I requisiti richiesti al concorso MiBACT, sempre più assurdi e folli. Troverò mai un lavoro nel settore che amo tanto e per cui ho speso tanti soldi senza dovermi svenare per una formazione sempre più specialistica e sempre più costosa?

Che fine ha fatto il tuo denaro? Uscite, manga e corso d’inglese.

Cosa ti ha davvero emozionato? L’aver preso un voto così alto alla certificazione. Non ci avrei mai creduto: quando Pasquale me l’ha confermato, me lo son fatto ripetere almeno una decina di volte. XD Avrà pensato che sono completamente scema. XD

Quale canzone o album ti ricorderà il 2016? Questa e quest’altra canzone.

Rispetto all’anno scorso, sei: più o meno felice? più o meno grassa? più o meno ricca? Più grassa, perché faccio una vita più sedentaria; più povera, perché non guadagno granché e sono aumentate le spese; meno felice, perché i momenti giù superano di gran lunga quelli in cui mi sento positiva.

Cosa avresti voluto fare di più? Credere in me stessa.

Cosa avresti voluto fare di meno? Deprimermi.

Come hai trascorso il Natale? Prenotando le vacanze ad altri. XD Oltre a questo, quest’anno sono venuti a pranzo la famiglia di Marica e quella di Ammarita e il ragazzo di mia sorella. Eravamo in 12.

Con chi passi più tempo al telefono? Simona.

Ti sei innamorata nel 2016? No.

Quante avventure di una notte nell’ultimo anno? Continuo ad essere una ragazza troppo seria per fare queste cose. U_U

Qual è stato il tuo programma tv preferito? Peaky Blinders e Haikyuu!!!

Qual è stato il più bel libro che hai letto? Le fatiche di Apollo: l’oracolo nascosto, di Rick Riordan.

Qual è stata la tua migliore scoperta musicale?  Questa canzone. E pensare che l’anime devo ancora proseguirlo. XDD

Cosa hai voluto ed ottenuto? Il PET.

Cosa hai voluto e non ottenuto? Riprendere a scrivere a pieno regime.

Quali sono stati i film migliori dell’anno? Quest’anno ho visto parecchi film che mi sono piaciuti: The danish girl, Animali fantastici e dove trovarli e Your name in primis. Mi raccomando, vedetelo a gennaio! è__é

Cosa hai fatto il giorno del tuo compleanno, e quanti anni hai? 32. A dire il vero non mi andava di far niente, ma alla fine venne a pranzo un’amica e il ragazzo di mia sorella e restammo tutto il pomeriggio a chiacchierare; la sera prima, invece, offrii ad alcuni amici un cornetto.

Come descriveresti il tuo concetto personale di moda per il 2016? Tutti quei colori sgargianti mi fanno troppo schifo per avere un’opinione in proposito. XD

Cosa ti ha mantenuto in salute? Sono una persona all’antica, io: non prendere freddo, metti la sciarpa ed evita le correnti d’aria. Poi,  Vivinci e ActiveGRIP se proprio sei stato fregato. XD

Quale personalità ti ha affascinato? Affascinato nessuno, ma mi piace un sacco Shaneid, una ragazza che insegna inglese presso la scuola che frequento. Non so perché sinceramente, ma l’adoro! <3

Quale tema politico ti ha appassionato maggiormente? I due referendum.

Cosa/chi ti è mancato? Un fucile, per far fuori certi coglioni. Sì, ok, scherzo. Ma anche no. -> questa la riciclo ancora una volta, ma aumento la dose: più che un fucile ci vorrebbe un asteroide che faccia fuori gli esseri umani in generale. Facciamo troppo, troppo schifo.

Qual è stata la persona migliore che hai conosciuto? Quest’anno ho conosciuto varie persone, soprattutto al corso d’inglese, ma la persona che mi viene in mente è Annarita. Ci conosciamo da qualche anno, ma è stato quest’anno che abbiamo stretto più amicizia e abbiamo preso la sana abitudine di andare a prenderci un’HB al pub. XD

Raccontaci una lezione di vita importante avuta dal 2016: “Quando credi di aver visto tutto, gli esseri umani riescono a stupirti. In negativo.”

Una strofa di canzone che riassuma l’anno trascorso: prima o poi riuscirò a trovarla. Neanche quest’anno è uno di quelli, però! XD

Buoni propositi per l’anno nuovo. Ma sì, proviamoci anche quest’anno! XD Un viaggio all’estero, possibilmente in terra anglofona per migliorare il mio inglese, prendere il First e trovare un lavoro stabile, possibilmente che mi piaccia e leggere più libri, soprattutto in inglese – o almeno più difficili rispetto a quelli letti quest’anno. Chissà se ce la farò! XD

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*